PARIS WEDDING INSPIRATION

MARIA & STEFANO – VILLA GUARRACINO

27 luglio 2017

Parigi : la ville lumière, luogo d’elezione dei romantici e degli innamorati è stata modello di riferimento per questo matrimonio romantico d’ispirazione parigina. Il particolare legame che questi sposi avevano con questa città andava assolutamente sottolineato, perché è qui che lo sposo si è dichiarato alla sua sposa, facendole una proposta di matrimonio da sogno. Per prima cosa quindi abbiamo pensato a come allestire la lunga scalinata che la sposa avrebbe per arrivare in chiesa: la suggestiva seicentesca chiesa di Santa Maria a Parete a Liveri. Un lungo tappeto bianco è stato decorato ai lati da ricche composizioni floreali di fiori e rami intrecciati alternati a vasi pieni di delphinium, orchidee e peonie bianche e rosa. Le stesse composizioni adornavano l’interno della chiesa, quasi come un giardino parigino ottocentesco in stile Marie Antoinette. Il romantico wedding kit preparato con cura è stato progettato sempre in stile parigino ed era composto da una scatola con una personalizzazione e lo skyline di Parigi, un ventaglio rosa cipria in plexiglass a forma di Tour Eiffel e un piccolo sacchetto in lino bianco contenente il riso per l’emozionante augurio agli sposi da fare a fine messa. Le eleganti damigelle, vestite in rosa cipria, portavano composizioni di fiori tra i capelli e dei mini bouquet personalizzati con un ciondolo che incorniciava fotografie della sposa con ciascuna delle damigelle. Il piccolo rinfresco all’uscita della chiesa è stato poi servito su un chiosco in ferro bianco adornato con delphinium, orchidee e ortensie bianche e rosa. Il banchetto nunziale è poi proseguito all’interno della splendida Villa Guarracino a Torre Annunziata, dove l’amore in tutte le sue forme ha fatto da filo conduttore a tutto il ricevimento. Ogni tavolo recava la scritta “ti amo” in diverse lingue, mentre romantiche biciclette-tableau indicavano agli invitati il loro tavolo. Il photobooth si ispirava al muro del TI AMO di Montmartre e qui gli inviatati ne hanno approfittato per scattare un selfie o una foto ricordo con una polaroid indossando gli omaggi ricevuti all’ingresso. Gli omaggi, sempre in tema, erano per gli uomini cappelli bianchi e e per le donne dei bracciali floreali intrecciati al momento da un mastro fiorista. I romantici tavoli del banchetto nunziale avevano le stesse note rosa della composizione floreale della cerimonia: orchidee peonie bianche e rosa, rose inglesi e delphinium. Il tovagliolo conteneva una sorpresa per tutti: un piccolo charm a forma di Tour Eiffel e una lettera contenente una cartolina da Parigi. Ma il tocco finale e più emozionante è stato l’allestimento di una ruota panoramica per le bomboniere ispirata al Moulin Rouge. Macaron, confetti dai toni rosa e una romanticissima wedding cake con i “ti amo” in tutte le lingue del mondo ha chiuso questo matrimonio pieno di romanticismo e delicatezza. E come cantava Edith Piaf con l’augurio di una vie en rose che tutti sognano.